Rovereto

Come ti riciclo futuristicamente l’azienda…

Rovereto

Come ti riciclo futuristicamente l’azienda…

Segnaliamo il “caso” Rollbau di Rovereto, un’azienda attiva dai primi anni ’70 del secolo scorso con la produzione di serramenti e che invece quest’anno ha azzerato tutto e si è messa ad ideare mobili in tiratura limitata in stile futurista con ampie citazioni a Depero.

Sono due anni che ci pensano e ci lavorano i titolari, Damiano Manfredi, il figlio Gabriele e la moglie Fabiola Bellini.

All’inizio hanno studiato  le “forme” di armadi, sedie e tavoli grandi e piccoli, e poi è arrivata anche l’idea di abbellire i piani dei tavoli con immagini di Depero. E così piano piano si è giunti ad una prima serie di pezzi unici, come base per una possibile produzione di nicchia.

Le forme sono accattivanti, l’accostamento di colori pure, e il mix di immagini di Depero raffinato.

Dice Damiano Manfredi al giornale:

“Vediamo se possono avere mercato. Male che vada, per due anni ci siamo divertiti”.

Una filosofia proprio futurista che sarebbe piaciuta a Depero.

E che piace anche all’Archivio Depero per due motivi:

  • perché qui c’è stato molto lavoro, molta ricerca, e certo non si faranno speculazioni su Depero viste le possibili tirature che saranno contenute;
  • perché la filosofia dell’Archivio Depero (espressione degli Eredi Depero) è che “più Depero si vede e meglio è”.

Quindi… complimenti alla Rollbau!